Lorenzo Pascucci
a- a+

I cookies

I cookies è uno dei tanti mezzi utilizzati per memorizzare i dati. Abbiamo già visto l’oggetto Session (che memorizza i dati in una sessione, una per ogni utente) e l’oggetto Application (che memorizza dati per tutti quanti). 

Riprendendo l’analisi dei cookies questi sono molto utili per memorizzare quantità di dati per il cortomediolungo tempo in quanto le informazioni sono memorizzate in un piccolo file di testo memorizzato nel computer client (utente).
Alcuni reputano l’utilizzo di tali cookies come una violazione della privacy, e in riguardo vi rimandiamo ai nostri articoli.

Le sua applicazioni sono innumerevoli e vengono spesso utilizzati per l’identificazione automatica (Logon) degli utenti (vedi nostro forum)

Leggere un Cookie

La sintassi è la seguente:

Request.Cookies(nomecookies)(chiave)

Quindi, ecco come memorizzare un cookie in una variabile:

nome = Request.Cookies(“datiutente”)(“nome”)

Per vedere se esiste un cookie o se ha delle chiavi memorizzate, si usa la proprietà HasKeys, in questo modo:

Request.Cookies(“datiutente”).HasKeys

In questo caso restituirà il valore True (vero) in quanto contiene la chiave NOME, mentre se era vuoto avrebbe restituito il valore FALSE (falso).

Infine per vedere quanti e quali cookies sono memorizzati sul client, basta utilizzare:

Request.ServerVariables(“cookie”)

Scrivere un Cookie

La sintassi è la seguente:

Response.Cookies(nomecookies)(chiave) = valore

All’interno possiamo memorizzare stringhe, numeri, valori booleani, date e valute.

E’ sempre poi consigliato utilizzare la proprietà Expires che indica il tempo, il giorno in cui dovrà scadere e quindi essere cancellato il cookie. La data si potrà indicare in differenti modi:

“03/06/2001”
Cdate(“03/06/2001”)
#03 Maggio 2001#
DateSerial(2001, 6, 3)

questo per indicare un giorno preciso, ma se vogliamo che scada tra 30 giorni? Basterà indicare date() + 30

La sintassi quindi è:

Response.Cookies(“nomecookie”).Expires = date() + 30

Impostando invece la data ad un giorno già passato si indicherà al client che il cookies, alla chiusura del browser dovrà cancellare il cookie salvato.

Vi sono infine altre 3 proprietà da nominare:
Domain: permette di inserire un nome differente di dominio. Di default indica il dominio del nostro sito.
Path: indica da quali pagina di una determinata cartella possono essere letti i cookie.
Secure: se impostato a True il cookies sarà inviato per mezzo di un protocollo sicuro (HTTPS)

Path e Domain sono comunque sconsigliati in quanto se utilizzati in modo improprio non permettono il corretto utilizzolettura del cookie.

 



Ti potrebbe interessare anche

commenta la notizia

C'è 1 commento
Pier Paolo
Condividi le tue opinioni su questo articolo!